Zenga difende Buffon: “Di sicuro avrei fatto peggio di lui”

zenga

Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Mia Immagine

   

Walter Zenga torna a parlare della veemente reazione avuta dal portiere della Juventus Gianluigi Buffon, nel ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Real Madrid, nel quale il direttore di gara della sfida, Michael Oliver, aveva decreto un penalty molto dubbio al 93′ inoltrato, segnato poi da Cristiano Ronaldo che sancì di fatto l’eliminazione dei bianconeri dalla competizione.
Le dichiarazioni del trainer del Crotone, a margine della sfida interna proprio contro la Juventus, nel turno infrasettimanale di campionato, sono a tutti gli effetti a difesa del portiere e capitano della Vecchia Signora, giustificando evidentemente la reazione dell’estremo difensore a caldo e nel post gara.
Tuttavia lo stesso Zenga in campo, anche lui da portiere, aveva un carattere molto simile a quello di Buffon, per questo motivo sembra voler comprendere lo sfogo dell’estremo difensore bianconero, soprattutto per le modalità con le quali la sua squadra è costretta ad uscire dalla competizione, alla quale lo stesso Gigi teneva considerato che poteva rappresentare la sua ultima apparizione in assoluto.

Le dichiarazioni di Zenga sullo sfogo di Buffon in Real-Juve

Intervenuto nella consueta conferenza stampa pre gara, il tecnico del Crotone Walter Zenga ha di fatto giustificato il modo di agire di Buffon negli istanti immediatamente successivi alla concessione del penalty da parte dell’arbitro nella sfida di ritorno dei quarti di Champions contro il Real Madrid. E tutto questo lo si evince dal tenore letterale delle sue dichiarazioni: “Come avrei reagito se mi avessero dato un rigore contro come quello concesso al Real Madrid? Io avrei fatto peggio di quello che ha fatto Buffon“. Esordisce così l’ormai ex “uomo ragno”, il quale continua: “Io e Buffon viviamo le cose con grande passione. Lui ha scritto la prefazione del mio libro dicendo che non gli ero simpatico perché me la pigliavo con tutti quando giocavo con l’Inter – afferma Zenga -. Chi vive le cose può reagire in modo sbagliato e chi sta fuori non può capire cosa si prova. Io sabato sono tornato da Genova e non sono uscito da casa fino a ieri perché la sconfitta mi fa stare male e finché la vivrò così farò l’allenatore. Quando non avrò dentro l’angoscia della sconfitta – ribadisce il tecnico dei pitagorici – tornerò a casa. Magari sbaglio le scelte, però le faccio, però vivo”.

notizie sul temaJuventus, Nicchi riprende Buffon: “Fare attenzione a ciò che si dice”. Gigi esalta i tifosi: “Loro sempre con noi”Buffon e il sogno del Boca Juniors: possibile futuro in Argentina ?Juventus, Crozza ridicolizza Buffon e Benatia (Video)

The post Zenga difende Buffon: “Di sicuro avrei fatto peggio di lui” appeared first on SuperNews.

 

Mia Immagine