Pet food: i nuovi alimenti che migliorano la salute del proprio cucciolo

Il pet food per definizione è il mangime costituito da ingredienti di origine animale e vegetale, formulato per l’alimentazione completa degli animali domestici (“pet”, in inglese). E’ possibile trovarlo in diverse formulazioni (“secco”come crocchette, biscotti ecc. o “umido” come bocconcini patè ecc.) e specificamente formulato per le diverse specie animali e per le diverse esigenze alimentari che si presentano nell’intero arco della loro vita: quindi alimenti per il cucciolo, per l’animale anziano, per il cane atleta, per i disturbi clinico- metabolici ecc. Gli alimenti vengono formulati a seconda dei fabbisogni energetici dell’animale: i tipi “puppy” e “kitten” sono specifici rispettivamente per i cuccioli di cane e gatto, perchè arricchiti con maggiori percentuali di proteine, calcio e vitamine indispensabili a garantire un completo e corretto sviluppo della massa muscolare e  scheletrica. Il tipo “adult” è quello che garantisce i fabbisogni di mantenimento per il cane adulto. Con caratteristiche specifiche per razza, per taglia, per tipologia di cane. Il tipo “senior” invece è specifico per l’animale anziano ed è più digeribile rispetto ai precedenti.

Un altro esempio sono gli alimenti di tipo “light” a basso contenuto proteico e lipidico, che sono indicati invece per i cani sedentari e con problemi di peso. Dal punto di vista micro biologico, i mangimi in scatola sono prodotti sicuri e stabili nel tempo questo perchè la normativa europea relativa alla produzione del pet food (Regolamento CE 1774/2002), regolamenta in modo severo la qualità e la sicurezza delle materie prime e degli ingredienti utilizzati. La corretta nutrizione è importantissima, avendo essa un ruolo fondamentale nella crescita, nello sviluppo, nella prevenzione delle patologie e nel rafforzamento e mantenimento di un efficace sistema immunitario. Per garantire la trasparenza del Pet food, il proprietario può consultare l’etichetta del cibo acquistato dove, per legge sono descritte, in ordine di quantità decrescente, tutte le sostanze di cui il pet food è composto.

Mia Immagine

   

Le caratteristiche dei “pet food” si suddividono in tre categorie:

  • I mangimi secchi, così detti “dry food”, costituiscono una grossa gamma di prodotti formulati sia per cani che per gatti. Le materie prime vengono da prima miscelate, manualmente o meccanicamente, in modo da avere razioni bilanciate e , nelle fasi successive, subiscono una disidratazione a caldo con perdita della componente umida   ( fino al 50%) con conseguente solidificazione del prodotto. Le crocchette sono in seguito ricoperte in superficie con proteine, lipidi e vitamine liposolubili al fine di evitare la degradazione e rendere il prodotto più appetibile;
  • I mangimi umidi sono costituiti da mangimi completi, bilanciati e digeribili e solitamente sono molto graditi da cani e gatti. Sono costituiti per il 72- 85% da acqua. Il prodotto finale viene introdotto in contenitori in alluminio a banda stagnata con l’aggiunta di gelatina e /o liquido di governo, chiusi ermeticamente e trattati termicamente;
  • I mangimi semi- umidi , formulati sia per cani che gatti, hanno una tecnologia produttiva analoga a quella usata per i mangimi secchi, ma differiscono per il contenuto in acqua del prodotto finito che generalmente varia dal 15 al 50 %.

L’articolo Pet food: i nuovi alimenti che migliorano la salute del proprio cucciolo sembra essere il primo su Meteo Web.

 

Mia Immagine