Siracusa, aggressioni al carcere di Cavadonna, agenti penitenziari manifestano davanti alla prefettura

SIRACUSA – Agenti di polizia penitenziaria in sit-in davanti alla Prefettura per manifestare contro le condizioni giudicate critiche all’interno del carcere di Cavadonna.

La protesta è stata organizzata dall’Ugl, ad un mese da quella che si era tenuta davanti alla casa circondariale e dopo quella data si sono verificate due aggressioni ai danni del personale penitenziario da parte di detenuti.

Mia Immagine

   

Tra le rimostranze, l’organizzazione dei servizi e la carenza del personale, che è attualmente di 177 agenti all’interno della casa circondariale.

 

Mia Immagine