Microsoft è a caccia di startup e vuole investire 500 milioni di dollari

  

Mia Immagine

Microsoft Data Insight Summit (foto: Wired.it)
Microsoft Data Insight Summit (foto: Wired.it)

Microsoft è pronta a investire 500 milioni di dollari nelle startup. Il colosso di Redmond ha annunciato un programma biennale, Microsoft for startups, che offrirà agli imprenditori dell’innovazione risorse tecnologiche, sostegno nel pianificare i propri modelli di business e una rete di 800mila tra contatti e partner a livello globale. “Le startup sono un indiscutibile motore di innovazione e Microsoft sta collaborando con fondatori e investitori per aiutarle a spingere la loro crescita“, ha comunicato la società in una nota.

Microsoft aiuterà le startup a trovare nuovi clienti e partner. L’azienda ha 40mila agenti di vendita e centinaia di migliaia di collaboratori dedicati all’espansione dei prodotti cloud. Il programma startup consentirà alle nuove imprese di avere strumenti per costruire squadre di marketing e vendite che lavorino gomito a gomito con quelle di Microsoft stessa.

Mia Immagine

Inoltre il gruppo informatico offrirà 120mila dollari sotto forma di crediti Azure, supporto tecnico e strumenti di sviluppo a linguaggi come Node.js, Java e .Net. Infine il programma apre le porte di una rete di contatti a livello mondiale. Le startup potranno accedere ai Microsoft Reactors, coworking per imprenditori, sviluppatori e investitori. Ne esistono già a Redmond, Seattle, San Francisco e New York. Nei prossimi mesi l’azienda ne inaugurerà altri a Londra, Sydney, Tel Aviv, Berlino, Shanghai e Pechino.

Le startup inoltre potranno entrare nei programmi di accelerazione del gruppo, con progetti di co-marketing e di vendite congiunte. O ricevere investimenti dal fondo di venture capital di Microsoft, destinato alle imprese innovative. Quest’ultimo gruppo ha curato le acquisizioni recenti di Linkedin e di Solair, la prima startup italiana entrata a far parte della galassia Microsoft poco meno di due anni fa.

Come emerge dal sito internet del programma, il gigante di Redmond ha già investito in oltre settecento startup da tutto il mondo. Dai dispositivi wearable al turismo, dalla salute ai videogame all’egovernement, il programma di Microsoft ha sostenuto 728 imprese innovative da venticinque paesi del mondo, tra cui Cina, Corea, Argentina, India, Ghana e Portogallo.

The post Microsoft è a caccia di startup e vuole investire 500 milioni di dollari appeared first on Wired.

Mia Immagine